Stuprata e filmata dal branco: quattro arrestati

L’hanno fatto ubriacare, violentata in gruppo e poi, con la minaccia di diffondere il video dello stupro, l’hanno più volte ricattata per ottenere altre prestazioni sessuali. Quattro diciannovenni di Francavilla al Mare in provincia di Chieti sono stati individuati dalla polizia di Pescara. Per loro è scattata la misura degli arresti domiciliari con l’accusa di concorso in violenza sessuale di gruppo. Il fatto risale al febbraio del 2006 quando la vittima, all’epoca quattordicenne, conosce i cinque giovani, non ancora diciottenni, e viene invitata a casa di uno di loro. A sporgere denuncia è stato il suo giovane fidanzatino, conosciuto poco dopo.