Su Gilardino il danno e pure la beffa

In campo. Il fatto saliente avviene a sei minuti dal novantesimo mentre il Cagliari è avanti grazie a un rigore concesso da Gava nel primo tempo: blocco di Gamberini ai danni di Acquafresca. Su cross di Santana, Gilardino viene spinto visibilmente alle spalle da Matheu mentre cerca di arrivare sul pallone. L’arbitro dice che no, non è fallo da rigore, ma non se la sente di ammonire Gilardino per simulazione.
Alla moviola. La spinta del difensore sardo sull’attaccante viola è lampante. E poco conta se Gilardino sarebbe arrivato o meno sul pallone: il danno procurato c’è tutto. Eppure Gava non fischia, chissà perché. Era accaduta la stessa cosa a Siena quando Zuniga franò addosso a Donadel. In quell’occasione fu Farina a non assegnare il rigore alla Fiorentina. Furente Pantaleo Corvino, diesse viola.