Su Internet le musiche ispirate da Petrarca

Francesco Petrarca (1304-1374) non fu soltanto un sublime letterato, ma anche “paroliere” di canzoni. E presto la musica ispirata ai suoi testi sarà accessibile on-line. Ciò grazie ad un progetto europeo di archiviazione digitale di fonti musicali manoscritte e a stampa che trasferirà su un database le note composte ispirandosi ai testi trecenteschi dell’autore del Canzoniere. In particolare verranno digitalizzate alcune esecuzioni, la descrizione e la collocazione delle fonti, i riferimenti bibliografici, le immagini dei documenti, le trascrizioni musicali. Il progetto sarà presentato nei dettagli oggi alla facoltà di Lettere e filosofia di Arezzo (ore 10,30). È stato coordinato dal professor Andrea Chegai (Università di Siena) e coinvolge anche altri istituti universitari come l’ateneo di Bologna, l’Università Cattolica di Lovanio (Belgio), il Centro di studi superiori sul Rinascimento di Tours (Francia), l’Accademia belgica di Roma e l’Ente filarmonico italiano.