«Su Malpensa aspettiamo una risposta»

Ryanair spera che la proposta di far decollare dieci dei propri aerei dall’aeroporto milanese di Malpensa possa ricevere una risposta nel giro di quattro o cinque settimane. A dirlo è stato David Broderick, l’investor relator della compagnia low-cost irlandese. Ryanair ha proposto Malpensa come base per 10 dei suoi aeroplani con cui offrirebbe 10 voli in Italia e 50 in Europa. Il mese scorso, l’amministratore delegato di Ryanair, Michael O’Leary, si è lamentato dell’estrema lentezza delle trattative. L’utile del secondo trimestre della compagnia è salito a 269 milioni (più 24%).