Suazo e Pepe firmano il rilancio del Cagliari

Cagliari. Dopo tre sconfitte consecutive il Cagliari riprende a respirare grazie al successo sull'Atalanta firmato Suazo-Pepe. Con il ritorno di Giampaolo in panchina, la squadra sarda ha ritrovato grinta, bel gioco e gol, al cospetto di un avversario che, complice anche il gran caldo e le assenze, non è mai entrata in partita e quando, sotto di un gol (splendido sinistro rasoterra di Suazo, al 4'), ha avuto la grande occasione per pareggiare, grazie al generoso rigore concesso da Palanca per una leggera spinta di Ferri su Ventola; l'ha fallita, con Doni, che ha calciato a lato.
Nella ripresa, poi, i bergamaschi sono rimasti in dieci, causa l'espulsione per doppia ammonizione di Adriano (21') e il Cagliari, già padrone assoluto del campo, ne ha approfittato per raddoppiare e chiudere la pratica: 26', contropiede avviato da Suazo, palla sulla sinistra per Biondini e preciso cross al centro dell'area per Pepe (da poco in campo al posto di Capone) che di testa ha insaccato alle spalle di Calderoni. Un'ottima maniera per festeggiare la gara n. 900 in serie A nella storia del Cagliari.