Suazo funziona: giornata record per gli abbonati

Sedici gradi di temperatura minima e pioggia su Appiano Gentile, prevede il meteo per il weekend ma l’umore dell’Inter mostra toni molto meno autunnali. Ieri sono stati staccati 1.743 abbonamenti, record per una sola giornata e quota complessiva che sale a 32.249: a dieci giorni dalla Supercoppa contro la Roma al Meazza, primo obiettivo della stagione, l’Inter promette bene e attira i suoi tifosi. Merito anche del successo nel Trofeo Birra Moretti (record di ascolti su Canale 5, oltre 5 milioni di spettatori e 32,12% di share) che è solo calcio estivo ma ha mostrato come Suazo - a segno al San Paolo come Stankovic e Cesar - sia stato un acquisto vincente per la sua sorprendente intesa con Ibrahimovic («come se avessimo sempre giocato assieme», ha detto l’honduregno). Non la sola buona notizia: Jimenez si fa trovare pronto dove serve, Vieira, dopo quasi tre mesi di assenza per infortunio, è tornato subito in modo convincente. E chi deve ancora trasformare il lavoro in gol, come Adriano, non si lamenta: «Tutta la mia carriera è stata in salita», ha detto il brasiliano, «non ho mai avuto paura ad affrontare le difficoltà e non ne provo adesso. Lavoro e sorrido, questo è quello che conta per me e per l’Inter».
I dubbi nascono altrove, ad esempio in difesa, dove Chivu è apparso più volte in difficoltà. Ma il reparto attende Zanetti, Cordoba, Burdisso e Maicon, da poco tornati dalle vacanze dopo la Coppa America (come Crespo). Nell’agenda dei campioni d’Italia c’è il test di domani con l’AZ Alkmaar, vice campione d’Olanda ma intanto c’è chi scommette sulla nuova stagione. Su Betway.com la possibilità che i nerazzurri superino il numero di reti della passata stagione (80) si gioca a quota 3,50, a 9 che una qualsiasi squadra di A resti imbattuta fuori casa per tutta la stagione, come l’Inter 2006-07, a 15 il superamento delle vittorie consecutive (17) e totali (30).