Un sub di 79 anni annega per un malore

È stato probabilmente un malore a stroncare Pasquale Ferrara, sub romano di 79 anni, recuperato senza vita dai sommozzatori dei Vigili del fuoco a 20 metri di profondità a largo di Furbara. L’uomo si era immerso ieri mattina con bombole e attrezzatura subacquea. Un amico che era con lui, non vedendolo riemergere, ha lanciato l’allarme alla capitaneria di Civitavecchia. Dopo due ore il corpo è stato recuperato, e ora è a disposizione della Procura.