Sub colto da malore dopo un’immersione

Un subacqueo di 40 anni è stato trasportato d'urgenza al San Martino dopo essere stato colto da un malore durante un'immersione al largo di Genova.
Secondo quanto è stato spiegato circa l’incidente, pare che il sub si sia sentito male mentre stava tornando verso la barca che faceva da base e, forse per l’eccessiva velocità della riemersione, ha avuto un principio di embolia.
I militi della'ambulanza del 118, probabilmente allertati da alcuni compagni di immersione dell'uomo, hanno prestato al subacqueo i primi soccorsi nella zona di piazzale Kennedy, dove era approdato il natante su cui era imbarcato l'uomo.
Una volta stabilizzate le sue condizioni il subacqueo ha ripreso conoscenza, è solo allora stato accompagnato in codice giallo all'ospedale San Martino, dove è stato sottoposto a trattamento iperbarico. Pur essendo ancora in prognosi riservata, pare che le sue condizioni fisiche facciano sperare ai medici un discreto ottimismo.