Subito 600 milioni di ammortizzatori ai lavoratori atipici

Nel decreto incentivi ha trovato spazio anche il pacchetto predisposto dal ministro del Welfare Sacconi in tema di ammortizzatori sociali e sostegno ai lavoratori atipici. Tra l’altro, si prevede la riduzione a 20-30 giorni dagli attuali 120-140 dei tempi per l’erogazione delle provvidenze. La concessione della cassa integrazione in deroga sarà estesa anche ai lavoratori di particolari settori produttivi o aree regionali. È infine previsto il raddoppio dell’indennità (dal 10 al 20% di quanto percepito nell’anno precedente) ai co.co.pro. Attivati incentivi alle aziende che assumono lavoratori che beneficiano di ammortizzatori in deroga e concessa la possibilità ai sussidiati di svolgere lavori di modesta entità attraverso i cosiddetti «voucher». A tale scopo il Fondo per l’occupazione è stato dotato di ulteriori 600 milioni.