Successo dell’Ipo: più 26% all’esordio

Apulia

Questo scorcio borsistico di fine anno riserva alle matricole di Piazza Affari accoglienze trionfali. A una settimana dall’esordio stellare di Eurotech sullo Star, che aveva strappato quasi il 28%, ieri è stato il turno di Apulia Prontoprestito. Anche la debuttante dell’Expandi ha chiuso a due cifre incassando il 26,56% a 1,62 euro. Il titolo dell’intermediario controllato da Banca Apulia e specializzato nella cessione del quinto dello stipendio, si è sempre mosso ben al di sopra del prezzo del collocamento, fissato a 1,28 euro. Ieri ha oscillato in una range tra 1,52 e 1,69 euro. Ad attirare gli investitori, sottolinea un operatore è anche il settore in cui opera la società: il credito al consumo e il finanziamento dei lavoratori dipendenti garantiti dalla cessione di un quinto dello stipendio. Apulia punta a chiudere l’anno con un utile netto di 4,1 milioni. L’offerta globale è stata diretta da Banca Finnat Euramerica.