Il Sudamerica ricordando Cesar Vallejo

Una domenica sera «Ricordando Cesar Vallejo», uno dei più importanti esponenti della poesia ispanoamericana del Novecento, e ascoltando musica andina: è la proposta dell’Associazione Culturale Nuovi Orizzonti Latini in collaborazione con Circla (Centro d’Integrazione permanente di rappresentanza della comunità latinoamericana), la Provincia di Milano, l’Istituto Cervantes di Milano e l’Ibri (Istituto Brasile Italia). L’appuntamento è per domenica 22, dalle 18.00 alle 21.00, presso il Circolo Arci Corvetto, in via Oglio 21.
La serata, oltre ad essere un’occasione per conoscere il poeta peruviano attraverso la proiezione di cortometraggi e spazi di poesia «vallejiana» curati da Carlos Fernández, Julio Montesinos e Daniel Rosales, sarà anche momento di incontro e conoscenza delle comunità latinoamericane presenti in città. La creazione di percorsi di integrazione è, infatti, uno dei principali obiettivi di Circla che, nato con l’obiettivo di fornire agli immigrati latinoamericani una rappresentanza per dialogare con la comunità cittadina, ormai da diversi mesi lavora per promuovere un effettivo scambio sociale e culturale tra stranieri e italiani. Un esempio su tutti, la banca del tempo tra le famiglie milanesi e quelle degli immigrati: «Gli italiani aiutano i bimbi immigrati con i compiti e insegnano ricette locali alle donne straniere - sintetizza l’ideatore del progetto Hectòr Villanueva -, e viceversa fanno gli stranieri con gli italiani». Una via originale per affermare un modello d’integrazione che non lascia vittime sul campo, si tratti di un «risotto alla milanese» o di una «sopa».