Sudamericana sgozzata Sparito il suo convivente

Il suo cadavere l’hanno trovato in casa i vigili del fuoco, entrati ieri pomeriggio dopo aver sfondato una finestra dell’appartamento, in uno stabile del centro di Cinisello Balsamo. Sandra Mireya Ramirez Gaona, ecuadoregna di 33 anni, assistente in una casa di riposo, madre di un figlio sedicenne e in Italia da molti anni, giaceva a terra in un lago di sangue, il collo staccato dal corpo con una sola coltellata, sulla testa tracce di martellate, un cuscino sulla bocca. I carabinieri cercano il convivente, un suo connazionale.