Sudamericano under 20: Neymar trascina il Brasile campione

Il Brasile è campione sudamericano Under 20 per l'11ª volta, la terza consecutiva. Travolto 6-0 l'Uruguay in finale della 25esima edizione del torneo disputata in Perù: tripletta di Lucas al 40', 41' e 80', rete di Danilo al 50' e doppietta del fenomeno Neymar al 56' e al 61'.

Il Brasile è campione sudamericano Under 20 per l'undicesima volta, la terza consecutiva. Ha travolto 6-0 l'Uruguay nella finale della 25esima edizione del torneo disputata in Perù. La tripletta di Lucas al 40', 41' e 80', la rete di Danilo al 50' e la doppietta del nuovo fenomeno Neymar al 56' e al 61' hanno decretato il dominio del Brasile. Con questo risultato i brasiliani si qualificano anche per i Giochi Olimpici di Londra 2012 dove sognano la medaglia d'oro, unico titolo che manca nella loro bacheca.
La qualificazione per Londra è stata raggiunta a danno dell'Argentina che è rimasta fuori, dopo aver vinto l'oro ad Atene 2004 e a Pechino 2008. L'Uruguay voleva vincere un titolo sudamericano Under 20 che le mancava da 30 anni, ma ha trovato un super Brasile, aiutato anche da una decisione discutibile dell'arbitro paraguaiano Antonio Arias che al 43' ha espulso il giocatore più dotato dall'Uruguay, il fantasista Adriàn Luna, per un fallo su Oscar. A inizio ripresa la gara poteva ritrovare equilibrio quando Saimon atterrava in area Pablo Cepelini. Rigore e cartellino rosso per il brasiliano al 48', ma Matìas Vecino dal dischetto ha calciato alle stelle. Poi solo Brasile. La giovane Selecao è una squadra fenomenale, con Lucas Marcelinho e Neymar punte di diamante. Il santista, che sembra intenzionato a starsene in patria almeno un altro anno, è stato l'autentico trascinatore della sua Nazionale in Perù. In finale ha messo la sua firma sul quarto e quinto gol, dopo che il collega, al momento meno illustre, aveva avviato la valanga verdeoro col 2-0 a fine primo tempo.