Suez, i «piccoli» in rivolta

I piccoli investitori francesi sono contrari alla «poison pill» introdotta dal governo per proteggere le società da scalate ostili. Lo dice al Financial Times Colette Neuville, presidente dell’Adam, un’associazione di azionisti di minoranza. «L’assemblea Suez sarà vivace» dice Neuville al quotidiano britannico, aggiungendo che i piccoli azionisti della società potenziale oggetto di un’Opa di Enel dovrebbero votare contro la «poison pill», che «schiva la domanda e l’offerta e protegge il management».