Sui campi da gioco un minuto di silenzio per le due vittime

da Torino

Un minuto di raccoglimento, prima delle partite di oggi e di domani, su tutti i campi di serie A e serie B. Lo ha disposto la Federcalcio, profondamente scossa dal grave lutto che ha colpito la Juventus, con la morte dei due giovani giocatori della squadra Berretti, Riccardo Neri e Alessio Ferramosca. Il commissario straordinario Luca Pancalli ha telefonato al presidente bianconero Giovanni Cobolli Gigli per manifestare al club e alle famiglie dei due ragazzi la commozione e il cordoglio della Figc.
Anche il presidente della Lega Calcio, Antonio Matarrese, si è detto «sconvolto» per la sciagura che ha colpito la Juventus e tutto il calcio con la morte delle due giovani promesse: subito dopo la tragedia, ha chiesto alla Federcalcio che le partite venissero giocate con il lutto al braccio.
Cordoglio è stato espresso anche dal presidente dell’Inter, Massimo Moratti, per la tragedia avvenuta nel centro sportivo di Vinovo.