«Sui cattolici troppi errori»

Milano. «Continuare a creare una questione cattolica è un segno di follia e miopia politica»: lo ha detto ieri il ministro della Pubblica istruzione Beppe Fioroni davanti al congresso regionale della Margherita in Lombardia. Secondo Fioroni, «è un errore far sentire i cattolici ospiti sgraditi e paganti a casa loro». Fioroni ha anche rivendicato il ruolo della componente cattolica nel percorso verso il Partito democratico. «Oggi la Margherita, grazie al percorso iniziato a Chianciano - ha detto -, entra, con Rutelli presidente, nel Partito democratico unitario non avendo il correntone e senza perdere nessuno».