Sui muri Nuove minacce degli anarchici

Contro i Cpt lager, i militari nelle strade, le moderne leggi razziali, le deportazioni e i rimpatri forzati, l'istituzione nelle carceri di sezioni per reati politici e di opinione, il controllo delle persone con le telecamere, le leggi economiche promulgate a discapito di poveri e senzatetto, i sindaci con poteri da sceriffo, la repressione di tipo fascista, le punizioni delle idee anche in assenza di veri e propri reati, le forze dell'ordine protagoniste di abusi e pestaggi, gli omicidi e i loschi traffici collegati al G8 del 2001.
Non siamo nel Ventennio. Sono passati 70 anni da allora. Non siamo nemmeno in una Repubblica sudamericana a regime dittatoriale. O in qualche staterello africano dove a governare è il Bokassa di turno. E neppure in qualche provincia sperduta in Cina dove a regnare sono i militari.
Siamo nel 2009. La data è quella di ieri. (...)