«Sui vice decide l’assemblea»

Intesa-San Paolo

Sulle vicepresidenze del nuovo istituto che nascerà dalla fusione tra Banca Intesa e San Paolo Imi «deciderà l’assemblea degli azionisti, come è giusto che sia». Così si è espresso Corrado Passera, amministratore delegato di Intesa e designato alla stessa carica nella nuova banca, a margine di un’audizione al Senato. L’assemblea è in programma per il primo dicembre. Passera è stato ascoltato ieri alla commissione Finanze. Tra l’altro, riferendosi ai soci stranieri (in particolare, Santander e Crédit Agricole), ha detto: «Forse, dopo che abbiamo fatto questa operazione, hanno minore interesse a stare dentro; magari non sono contenti perché l’operazione la volevano fare loro, anche se con Crédit (Agricole) abbiamo ora ottimi rapporti», ha risposto Passera ai parlamentari che gli chiedevano se Santander e Agricole abbandoneranno il gruppo dopo la fusione.