Suicidio in ospedale Aperta un’indagine

Un volo di 5 metri dalla finestra del Reparto di medicina dell’ospedale San Paolo di Civitavecchia dove era ricoverato da circa una settimana. A suicidarsi intorno alle 6 di ieri è stato un 80enne di Bracciano trasferito all’ospedale San Paolo e ricoverato nel reparto di medicina per curare uno stato febbrile persistente e dolori addominali. L’uomo, con presunto stato depressivo e probabile delirio tardivo, in cura psichiatrica, è morto sul colpo per l’impatto violento della testa col suolo. Questo quanto è stato accertato dal medico legale, insieme agli agenti e il pm Edmondo De Gregorio, una volta effettuato l’esame esterno del cadavere. Magistrato e polizia hanno compiuto un sopralluogo nel reparto acquisendo poi la cartella clinica del paziente. Anche sull’operato degli psichiatri si stanno concentrando le indagini della magistratura.