Suk Le promesse di Tursi a buon mercato

Signori e signore, benvenuti nell'etnico, disordinato, sporco, ma soprattutto abusivo, mercato di Caricamento. Troverete merci per tutti i gusti. Volete delle borse taroccate? Nessun problema. Desiderate finti abiti firmati? Eccovi serviti. Preferite tappeti africani, maschere tribali, sciarpe, gioielli di plastica e patacche di orologi? Qui li troverete.
Ma c'è di più. Che ne dite di prendervi pure alcuni vestiti raccolti dai cassonetti della spazzatura? Attenzione, non dai cassonetti della Caritas per gli abiti usati, ma proprio dalla spazzatura ordinaria. Una trovata unica, a prova di raccolta differenziata, che alcuni venditori extracomunitari di piazza Caricamento hanno escogitato in queste ultime settimane.
«È scandaloso, non ne possiamo più di vedere uno schifo del genere», tuona un abitante della zona.
Non è facile però, per questi venditori abusivi svolgere il proprio lavoro con tranquillità, perché, un giorno sì e l’altro pure, sono costretti a fare fagotto (...)