Sul campo da calcio per combattere il diabete

Hanno dagli 8 ai 12 anni e le scarpette ai piedi: sono i giocatori italiani della Medtronic Diabetes Junior Cup, il torneo europeo di calcio, nato per dare risalto all’importanza del ruolo dello sport e della condivisione di esperienze nella vita dei bambini con diabete di tipo 1, in modo da migliorare l’approccio e la gestione quotidiana della terapia. Oggi la finalissima del torneo che ha visto coinvolte sei squadre al centro sportivo Candido Cannavò dell’Idroscalo, un mini campionato a eliminazione diretta, per rappresentare l’Italia alla finale europea di Losanna dal 24 al 26 agosto, insieme ad altre 13 nazioni europee (più la rappresentanza del Canada). Quest’anno ambasciatore dell’evento, che ha vissuto l’avventura con i ragazzi, è un nome noto dello sport a livello internazionale: il calciatore francese Christian Karembeu, vincitore della Coppa del Mondo. Anche il centrocampista del Milan e della Nazionale Gennaro Gattuso si è voluto unire ai festeggiamenti per i giovani calciatori. «Come fratello e figlio di persone con diabete – ha commentato Gattuso – posso testimoniare in prima persona che, con le cure adeguate, chi soffre di questa malattia può condurre una vita normalissima. Forza, quindi, impegnatevi al massimo per diventare dei piccoli campioni».