Sul Duomo per vedere chi ha buon cuore

Domani test cardiaci per i milanesi che salgono sulle guglie

I milanesi si sa hanno il cuore in mano. Ma qualcuno anche in gola quando prova a salire i 201 gradini del Duomo. Domani mattina si potrà farlo sotto osservazione dei cardiologi che parteciperanno alla manifestazione, giunta alla quinta edizione, «Cuore e Salite» organizzata dall'associazione onlus «Per il Policlinico» con il supporto della Fondazione dell'ospedale di via Francesco Sforza e patrocinata dall'assessorato comunale alla salute. Quest'opportunità, che prevede gratis sia la misurazione dei battiti cardiaci prima e dopo la scalata sia l'ingresso al Duomo, consentirà ai medici di scoprire, incrociando i dati relativi ad altezza peso, abitudine al fumo, attività sportiva, lo stato di salute. Chissà se anche in quest'ultima edizione i milanesi testati dai cardiologi sotto il Duomo si riveleranno meno allenati degli stranieri. Tra chi si cimenterà domani nell'impresa ci sarà l'assessore municipale alla salute Carla De Albertis. «Come l'anno scorso - dichiara - mi sottoporrò ai controlli cardiaci e arriverò sino alle guglie del Duomo. Cuore e salute è un'occasione per testimoniare con semplicità ed efficacia la necessità di praticare attività fisica in modo costante per migliorare la funzionalità del nostro cuore, anche come mezzo preventivo dell'insorgere di patologie cardiovascolari».