«Sul futuro dell’azienda bisogna decidere subito»

(...) il piano industriale deve essere licenziato entro fine anno dagli organi competenti in modo che possa rappresentare una base di confronto, a meno che il Governo non intenda autorizzare l'AD Bono a discutere un piano ancora in fieri. Solo così potremo difendere e contemperare gli interessi dell'azienda, dei lavoratori, dell'indotto e del Paese. Nella politica industriale ci vogliono tre cose: visione, decisione e tempi rapidi nella realizzazione. Qui mi pare manchino tutte (salvo nei vertici aziendali, dove una visione, magari non condivisibile, c'è). E poi ci chiediamo perché siamo un Paese in crisi.
*tesoriere regionale del Pd