Sul green di Colombaro si gioca gratis per 2 mesi

Rafaela De Angelis

L'Emilia è universalmente riconosciuta ed apprezzata per la sua squisita cucina tradizionale, per le vittorie delle automobili sportive nate nella zona e da qualche tempo anche per i numerosi golf club che punteggiano il territorio di verde, come oasi ambite da sempre più persone, nati per soddisfare gli appassionati già praticanti e per ricevere coloro che, incuriositi, si avvicinano al nostro sport.
In tanti, attratti dal contatto ospitale con la natura, restano coinvolti dalla sfida che solo il golf sa generare. La realtà emiliana, che per numero di soci e dimensione delle strutture capeggia la particolare classifica è quella del Modena Golf & Country Club nata a Colombaro, giusto a due passi da Maranello, tanto che, giocando, capita spesso di sentire distintamente il rombo delle Ferrari che provano sul vicino circuito di Fiorano. In passato il circolo è stato il teatro degli Open d'Italia.
«Oggi abbiamo circa 800 soci - dichiara il segretario del circolo, Davide Colombarini - ma vogliamo promuovere il golf a 360 gradi, offrendo la possibilità di provare per due mesi gratuitamente e organizzando corsi collettivi per rendere popolare e conosciuto questo universo parallelo».
Il circolo offre già un campo di 18 buche accattivanti e ricche di insidie acquose, come la buca conclusiva, terrore anche dei giocatori più esperti, il cui green è difeso interamente da un laghetto e da un lato anche dai salici piangenti.
La struttura è arricchita da un campo pratica, da un nove buche executive, da una piscina e da una club house che propone intrattenimenti collaterali per passare il tempo al di là del gioco. La novità è la creazione di altre nove buche per dilatare l'offerta per chi desidera investire il proprio tempo in salute e benessere. Anche a livello di organizzazione tecnica delle gare, il Modena Golf si distingue per intraprendenza proponendo un calendario di eventi con oltre 80 sponsor tra cui il prestigioso circuito Maserati. Tutte queste iniziative sono organizzate grazie alla competenza e alla dedizione di uno staff tecnico molto efficiente, un gruppo di lavoro giovane che permette di fare vivere il circolo in maniera impeccabile tutto l'anno.