Sul patinoire o al Palalido: il 2010 si festeggia «in pista»

Da ghiaccio o da ballo: la mezzanotte si aspetta in pista. Ce n’è per tutte le età. Dalla magia del Villaggio delle Meraviglie immerso nel parco di via Palestro con il patinoire, la musica e le casette di legno, al tradizionale appuntamento danzante per le famiglie e gli anziani al Palalido. Anche questa volta le manifestazioni organizzate dal Comune per il capodanno sapranno andare incontro a tutti i gusti. «Le proposte - assicura l’assessore ai Grandi eventi, Giovanni Terzi - spaziano dall’intrattenimento per i più piccoli fino a quello per i nonni, senza dimenticare giovani e famiglie». E a mezzanotte. «i tradizionali fuochi d’artificio al parco Sempione, per iniziare insieme il nuovo anno».
La festa al Villaggio delle Meraviglie inizia alle ore 20, ingresso aperto a tutte le famiglie ma «solo se accompagnate dai bambini». In programma un cenone servito nelle Cucine delle Befana (per prenotazioni, telefonare al numero 328.9384798) e animazioni gratuite per i più piccoli nel Castello di Cristallo, con uno spettacolo speciale a partire dalle 22.30. Per il conto alla rovescia, dalle 23.30, l’ospite d’onore sarà l’«investigatopo» Geronimo Stilton. Dall’1.30, poi, saranno serviti a tutti bomboloni caldi e cioccolata, mentre la pista di pattinaggio sul ghiaccio resterà aperta fino alle quattro del mattino.
Al Palalido di piazzale Stuparich comincia alle 21 la serata musicale con l’orchestra «Panna e Fragola», presentata da Franco Nisi e Radio Italia. Nel corso della serata, ad ingresso libero fino al termine (le ore due) saranno offerti agli ospiti pandoro, panettone, spumante, cotechino e lenticchie (per informazioni, 02.58101344, chiamare dalle ore 15 alle 19). Tradizionale cenone, dedicato soprattutto ai nonni, anche al Centro Sportivo Iseo di via Iseo 6 (dalle ore 20, per informazioni e prenotazioni telefono 02.97384530).
Per i più giovani la festa del Comune è alla Triennale Bovisa di via Lambruschini. Si può salutare il 2010 con «Capodanno con l’arte», ossia immersi tra le opere degli spazi espositivi, aperti gratis fino all’una, e ballare con la musica selezionata dai dj di Radio Deejay fino all’una di notte tra la Sala conferenze e il bistrot. In piazza Santo Stefano, dj e musica dal vivo terranno impegnata la foll: si esibiranno gli Aria di Neve, Frankie Hi-Nrg e dj set-video art con Spazio Petardo (show di immagini, musica, video e suoni selezionati e mixati). Ancora musica, ma questa volta classica, per il concerto dedicato a Händel organizzato da Gioventù Musicale nella Chiesa di San Marco (piazza San Marco 2, dalle ore 20, ingresso libero).
Per facilitare gli spostamenti senz’auto, Atm ha disposto per domani il prolungamento serale per le tre linee metropolitane fino all’1 e trenta circa, e sarà allungato fino alle due di notte il servizio di tredici linee di superficie: i tram 3, 12, 15, 24 e 27, i bus 43, 50, 54, 56, 58, 70, 94 e i filobus 90/91. Regolare il servizio a chiamata Radiobus e attivo anche il Bus by night. Protesta però il Pd a Palazzo Marino: «Anche quest’anno è notevole la discrepanza di orari tra i mezzi Atm e gli eventi organizzati dal Comune - sostiene il consigliere Pierfrancesco Maran - ai giardini di Palestro la pista di pattinaggio sarà aperta fino alle 4 del mattino, al centro sportivo Iseo la serata sarà animata fino alle due, le discoteche offrono feste fino all’alba. Ma Atm ha annunciato il prolungamento del metrò solo fino all’una e mezza e dei tram fino alle due, un servizio che non è in grado di riportare casa nemmeno chi sta fino alla fine agli eventi del Comune».