Sul piatto 15 milioni per l’aumento Everel

Hopa

Hopa, azionista di maggioranza di Everel (ex-Vemer Siber), si è impegnato a sottoscrivere per 15 milioni di euro massimi l’aumento di capitale da 20 milioni della società finalizzato alla realizzazione del piano industriale 2008-2010. Una nota precisa che la sottoscrizione - che riguarda i diritti di opzione di propria spettanza oltre all’eventuale inoptato - avverrà mediante compensazione dei crediti derivanti dal contratto di finanziamento sottoscritto il 15 dicembre dell’anno scorso fino a 15 milioni. Hopa ha inoltre rinunciato a crediti per oltre 10 milioni di euro nei confronti di Everel - importo necessario a sottoscrivere pro-quota l’aumento - imputando tale importo al versamento in conto futuro dell’aumento di capitale.