SUL PIRELLONE BIS

Meno di trenta secondi per alzarsi sopra la nebbia e il CO2, e guardare Milano da un’altezza mai raggiunta prima. Un ascensore veloce come un centometrista. Adesso sei a terra, all’angolo di via Melchiorre Gioia. Mezzo minuto dopo entri nel ristorante-belvedere al trentanovesimo piano della nuova sede della Regione Lombardia, 161 metri dal suolo. Accadrà tra poco più di un anno, se i tempi del cantiere verranno rispettati. E i progettisti dell’ascensore-razzo giurano che l’accelerazione (quasi) non si sentirà. Non si avrà - come accade spesso sugli ascensori troppo veloci - la spiacevole sensazione che il proprio apparato riproduttivo stia per arrivare tra le orecchie.
A costruire l’ascensore dei record saranno dei signori che di balistica sanno qualcosa: i tedeschi di Thyssen Krupp, gente che ha passato un secolo a produrre cannoni e carri armati e che adesso, tra le altre specialità, ha quella di realizzare "sistemi di mobilità" (...)