Sul Web l’ultima preghiera degli amici

da Verona

L’amore incondizionato di Giorgia Busato per Capo Verde è rimasto incastonato nel forum online dedicato a quelle fantastiche isole. Marzo 2004, uno dei primi viaggi fatti dalla giovane: «Ciao a tutti - scrive a proposito di un movimentato viaggio di ritorno da Capo Verde -, arrivo tardi, ma anch’io ero sul famoso volo del 5 marzo in ritardo di 5 ore per la bruma. Quanto abbiamo sperato tutti di rimanere lì, la magia di Capo Verde, nessuno agitato per il ritardo». Giorgia era partita domenica 4 febbraio per l’isola di Sal dove aveva acquistato un appartamento. Figlia di un ex dirigente della Veronesi mangimi, aveva deciso di investire tutti i suoi risparmi in quest’avventura che univa la sua professionalità di agente di viaggi (era titolare dell’agenzia Prora Viaggi a Montorio, nel Veronese) alla sua grande passione per il mare e per Capo Verde in particolare. La casetta a Sal era da poco terminata e la prossima settimana sarebbe arrivata anche la sorella di Giorgia.
Tutti quelli che conoscevano Giorgia la ricordano come una ragazza buona, piena di vita. E chi l’ha conosciuta sull’isola è tornata a cercarla su quel forum per lasciare un ricordo. «Dopo la tragedia di Capo Verde - ha scritto ieri una “coetanea e concittadina” - è impressionante cercare il tuo nome e trovare queste parole. Sarà brutto farlo on line ma una preghiera è doverosa qui, che rimanga sempre tra le onde del web».