Sul web la lotta fratricida a sinistra

Altro che pacifismo, è guerra a sinistra. Sulle ceneri dell’Arcobaleno si confrontano le due liste antagoniste alle Europee: i moderati di «Sinistra e libertà» e i duri e puri di «Rifondazione-Comunisti Italiani». La guerra è su YouTube che mostra il video «300 Comunisti», firmato dai seguaci di Ferrero (nella foto) e Diliberto in cui è doppiata una scena del film «300» sulla battaglia delle Termopili ora parodia della sinistra radicale oggi. Due drappelli di soldati si stanno dirigendo verso il campo di battaglia del G8, ma mentre i ferreriani non hanno timore a combattere «fasci e sbirri», l’altro battaglione è timoroso. I codardi sono i vendoliani doppiati con voci da femminuccia o da bambini. Il video si conclude con l’invito a votare falce e martello. «Un prodotto che esprime una cultura brutalmente omofoba, intervengano Diliberto e Ferrero» commentano a Sl.