Sull’emittente della Diocesi uno spot pro-Pacs

da Padova

Lo spot elettorale a favore dei Pacs va in onda sull'emittente della diocesi. È accaduto a Padova, con grande stupore degli affezionati telespettatori di Tele Chiara, emittente espressione della diocesi patavina. Il messaggio della Rosa nel pugno andato in video non è certo in linea con il profilo editoriale della rete cristiana, ma non c'è stato alcun cortocircuito comunicativo, nessun blitz mediatico, nessun disguido.
«C'è poco da fare: la legge - spiega le il direttore di rete Guido Masnata - stabilisce che le emittenti favorevoli ad ospitare spazi pubblicitari di natura elettorale non possono decidere se accettare o meno gli spot. Un conto è la pubblicità a pagamento, che l'editore si può riservare di respingere; un conto sono gli spazi aperti, comunicazione elettorale gratuita, ovvero gestita dallo Stato, sulla quale non si può fare selezione». La tv della diocesi patavina, spiegano i responsabili, non ha fatto altro che rispettare gli obblighi di legge ed agli scandalizzati telespettatori in linea con Tele Chiara non resta che consolarsi con il fatto che la campagna elettorale è ormai agli sgoccioli.