Sulla Juve il faro Consob

La Consob ha in corso un monitoraggio sull’andamento delle azioni Juventus, protagoniste giovedì di un forte rialzo a ridosso della decisione della Fgic sui deferimenti in seguito allo scandalo Moggi. Un atto dovuto, spiegano fonti vicine alla commissione, nel caso di forti e improvvisi scarti di prezzo. I titoli della squadra di calcio cedevano giovedì mattina intorno al 2% e si sono impennati a metà pomeriggio fino a essere sospesi dalle contrattazioni segnando come ultimo prezzo 1,35 euro, con una progressione dell’8,2 per cento.