«Sulle strade più a rischio chi va a piedi»

«Ci troviamo nuovamente davanti a un tragico bilancio degli incidenti del fine settimana destinato purtroppo ad aumentare ulteriormente. Ragazzi di 10 e 19 anni non torneranno più dalle loro famiglie. Sono soprattutto motociclisti e pedoni che questa settimana hanno perso la vita». Questo lo sconsolato commento di Carmelo Lentino, portavoce di BastaUnAttimo, la campagna nazionale sulla sicurezza stradale e contro le stragi del sabato sera promossa da AssoGiovani e Forum nazionale dei giovani. «Siamo in uno stato di emergenza grave - rileva Lentino -. Mentre si muore senza tregua sulle strade, non si avvia quella necessaria opera di prevenzione e sensibilizzazione. Dobbiamo sbloccare questo immobilismo e aumentare senza indugio la presenza delle forze dell’ordine». Secondo BastaUnAttimo «uno dei punti deboli per il nostro Paese è sicuramente la sicurezza stradale, servono interventi che siano capaci di far sì che un pedone possa sentirsi sicuro mentre attraversa la strada o che chi guida non abbia il terrore che un ubriaco gli piombi addosso. Anche quest’ultimo fine settimana è stato un disastro, e al di la dei dati che ufficialmente ci saranno - conclude Carmelo Lentino - siamo di fronte a tragedie. Bisogna porre un freno alla cultura della velocità e dell’abuso di alcool e sostanze stupefacenti, soprattutto per chi si mette alla guida».