Summer school, 130 corsi «firmati» Milano

Studio, cultura, divertimento. Sono 130 i corsi del progetto Milano Summer School, organizzato per il terzo anno consecutivo e presentato a Palazzo Reale dall’assessore al Turismo Alessandro Morelli. Teatro, musica, danza, cinema, ambiente, scienze, medicina cultura e lingua italiana, studi sociali e due Business games: questi i temi su cui verteranno le lezioni organizzate da 26 istituti d’eccellenza milanesi, alte scuole di formazione, università. L’edizione 2011 dei corsi estivi è già pronta a partire: dall’ultima settimana di maggio fino a settembre è l’arco di tempo coperto dalle proposte degli istituti. Gli iscritti sono passati da 436 nel 2009, ai 969 del 2010, di cui più della metà erano stranieri con rappresentanze di Romania, Uruguay, Russia, Olanda, Spagna, RegnoUnito, Cina, India, Tailandia, Brasile, Turchia, Messico e Usa, il paese più rappresentato nel 2010 con 85 studenti. Anche i corsi e l’adesione degli istituti stessi sono aumentati: 36 erano i corsi attivi di 16 università nel 2009, 130 quelli attivati quest’anno da 26 scuole, tra cui l’Accademia Teatro alla Scala, Fondazione Piccolo Teatro, Ied, Ih, Iulm, Isad, Mip, Naba, Style design college, Veneranda biblioteca ambrosiana e le università Cattolica, Bicocca, Politecnico e degli Studi. Tra i corsi proposti, quelli che hanno avuto più partecipanti sono Moda e desing e Teatro, due simboli che rappresentano nel mondo la cultura italiana.