SummerNite, Giovanni Nuti a Palazzo Mezzanotte a ritmo di swing

Terzo appuntamento venerdì 29 luglio per la rassegna di jazz e musica d'autore a ingresso libero nella suggestiva cornice dell'ex sede della Borsa in piazza Affari

Venerdì 29 luglio (ore 21.30), terzo appuntamento della rassegna SummerNite - Jazz e Musica d'Autore a Palazzo Mezzanotte, (www.summernite.it), tra gli eventi salienti de "La bella estate di Milano". Giovanni Nuti presenta nell'ex sede della Borsa (piazza Affari 6) un nuovo spettacolo dedicato alle canzoni degli anni '30 e '40: "Vivere senza malinconia".
Il cantautore viareggino, conosciuto per la sua collaborazione artistica durata 16 anni con la poetessa Alda Merini - di cui ha messo in musica i versi realizzando gli album di canzoni-poesie "Rasoi di seta", "Una piccola ape furibonda" e l'opera sacra "Poema della croce" - offre una sua personale interpretazione di alcuni dei motivi più famosi che videro la nascita dello swing nel nostro Paese. Brani celeberrimi come "Baciami piccina", "Ma l'amore no", "Ma le gambe", "Mille lire al mese", le versioni italiani di grandi standard come "Stardust" e "Over the rainbow" (ovvero "Polvere di stelle" e "Arcobaleno"), ma anche canzoni poco note di quegli anni come "Arriva Tazio", dedicata al pilota Nuvolari o "Scintille", rivivranno in versione jazz grazie al contributo di una band di 8 elementi composta dai musicisti che accompagnano di solito Giovanni Nuti (Daniele Davide Parziani al violino, Alberto Pederneschi alla batteria, Manuel Buda alla chitarra, Giampaolo Mazzamuto alla tromba, Davide Tedesco al contrabbasso), affiancati per l'occasione da alcuni rinomati jazzisti come Marco Brioschi (tromba), Alfredo Ferrario (clarinetto) e Giorgio Deleo (pianoforte).
La rassegna SummerNite, nata nel luglio 2008, in occasione delle celebrazioni per i 200 anni di Borsa Valori Milano, ripropone nella sua quarta edizione l'originale formula di una serie di concerti che coniugano Jazz e Musica d'Autore all'interno di Palazzo Mezzanotte, uno dei luoghi simbolo della città. I locali underground della sede di Borsa Italiana - dove è possibile ammirare i resti di un Teatro Romano - già in passato hanno ospitato musica e intrattenimento. Qui era ubicata infatti la "Taverna Ferrario", un vero e proprio jazz club esclusivo nel quale, dagli anni '30 agli anni '50, suonarono i migliori jazzisti italiani. La rassegna SummerNite - organizzata dall'associazione "W il Jazz" in collaborazione con Vista Comunicazione, sarà ospitata anche quest'anno nel parterre di Palazzo Mezzanotte (ex "Sala delle Grida") e offrirà ai milanesi un programma particolare, curioso e raffinato con eccellenti musicisti ma anche "contaminato" in modo creativo da inaspettati e celebri ospiti.
Giovanni Nuti, cantante e compositore dalle importanti collaborazioni, tra cui Enrico Ruggeri, Roberto Vecchioni, Mango, Enzo Avitabile, Milva, Simone Cristicchi, ha all'attivo 6 album ("Al parco dei silenzi", "Giovanni Nuti", "Disordinatevi", "Poema della croce", "Rasoi di seta", "Una piccola ape furibonda"). Le sue canzoni sono state cantate tra gli altri da Teresa Salgueiro, voce femminile dei Madredeus, e da Gloria, vincitrice con un suo brano del Premio Mia Martini per le nuove proposte a Sanremo '96. Dopo aver firmato come autore il ritorno discografico di Milva, che da 11 anni non incideva più in Italia, componendo tutte le musiche del disco "Milva canta Merini", Giovanni Nuti è stato al suo fianco nel'ultimo grande tour in Germania (22 date sold-out nei principali teatri tedeschi) e, nel 2005, una settimana in cartellone al Teatro Strehler di Milano. Con Milva incide anche il duetto "Piedi adorati". Nello stesso anno esce, su etichetta Sagapò, "Poema della croce", una moderna opera sacra definita da Sua Eminenza cardinal Gianfranco Ravasi, allora prefetto della Biblioteca Ambrosiana, "opera di finissima e intensa esegesi musicale" della "grande poesia di Alda Merini". L'opera nel 2006 viene rappresentata nel Duomo di Milano da Giovanni Nuti con Alda Merini. Di questo evento unico sarà pubblicato un DVD attualmente in lavorazione. Nel 2007 esce il disco "Rasoi di seta - Giovanni Nuti canta Alda Merini" - la ristampa torna nei negozi in questi giorni - con 21 poesie della poetessa milanese musicate dal cantautore tra cui "Poeti", duetto con Simone Cristicchi, presente con Alda Merini, a una serata evento al Teatro Strehler di Milano. Nel febbraio 2009 il brano "Il regno delle donne", con testo di Alda Merini, viene donato a Doppia Difesa di Michelle Hunziker e Giulia Bongiorno, onlus che combatte la discriminazione e la violenza ai danni delle donne. Nel 2009 esce il singolo "Una piccola ape furibonda", anticipazione del nuovo album omonimo con 8 testi inediti di Alda Merini pubblicato il 21 giugno scorso. "Una piccola ape furibonda" diventa un recital di poesie e canzoni andato in scena con Giovanni Nuti, affiancato, in occasioni diverse, da Valentina Cortese e Lucia Bosé per la regia di Marco Rampoldi.
SummerNite, organizzata dall'Associazione "W il jazz" e da Vista Comunicazione, in collaborazione con Palazzo Mezzanotte Congress and Training Centre, Telecom Italia e Ubi Private Banking, gode del patrocinio del Comune di Milano. Partner e sponsor tecnici: Volume, Blt Enterprise, Gmt, Prodest, Respedil, E.engineering, Humanscale, Afm Banqueting.
Tutti gli appuntamento sono a ingresso libero, fino a esaurimento posti.