SummerNite: gran finale a Palazzo Mezzanotte con Elio e il Color Swing Trio

Mercoledì 3 agosto termina la rassegna di jazz e musica d'autore nell'ex sede della Borsa con la proiezione in prima assoluta del film "Al Capolinea. Quando a Milano c'era il jazz"

SummerNite al gran finale. La raffinata rassegna di jazz e musica d'autore, mercoledì 3 agosto, darà l'arrivederci all'anno prossimo ai tanti fan e appassionati che hanno letteralmente affollato la Sala delle Grida di Palazzo Mezzanotte in piazza Affari nei primi quattro concerti da tutto esaurito.
Appuntamento dunque alle ore 20.30 (ingresso gratuito fino a esaurimento posti) per un doppio spettacolo assolutamente da non perdere. La prima parte della serata, infatti, sarà dedicata alla proiezione, in anteprima assoluta, del film "Al Capolinea: Quando a Milano c'era il jazz", diretto dalla giovane regista Marianna Cattaneo (che sarà presente in sala), su soggetto di Alfredo Ferrario. Attraverso interviste ai protagonsiti e spezzoni d'epoca, sarà così possibile rivivere l'atmosfera - unica e irripetibile nella storia musicale e del costume della città - del Capolinea appunto, locale che per oltre trent'anni filati - dal 1968 al 1999 - è stato indiscusso punto di riferimento del jazz e del suo "popolo" trasversale, milanese e internazionale. Qui vi hanno suonato Chet Baker e Dizzy Gillespie, tanto per fare due nomi a caso, oltre al meglio del jazz italiano. Ma non solo. Le serate al Capolinea, illuminate dalla genialità del patron Giorgio Vanni, erano a dir poco speciali. Erano un mix di musica, cucina, vino (a fiumi), birra (a barili), socialità, amicizie, discussioni, allegria. Testimonianze di una Milano davvero, ai tempi, capitale italiana del jazz, e oggi praticamente sparita.
Bene, il lungometraggio di Marianna Cattaneo, pensato e realizzato con la moderna quanto efficace tecnica del docu-film, rende al meglio tutto ciò.
Quella di mercoledì 3 agosto sarà una serata imperdibile anche perchè, alle ore 21.30, salirà sul palco dell'ex sede della Borsa milanese il "Color Swing Trio + Elio", vale a dire il versatile Stefano Belisari, in arte Elio (senza le Storie tese), che canterà e suonerà il flauto a ritmo di swing, in compagnia di Paolo Alderighi (pianoforte), Alfredo Ferrario (clarino) e Christian Meyer (batteria), per chiudere al meglio la quarta edizione di SummerNite, il cui successo è andato al di là di ogni più rosea aspettativa.
SummerNite, con la direzione artistica di Giorgio Deleo e l'organizzazione dell'Associazione "W il jazz" e di Vista Comunicazione, si inserisce nella programmazione de "La bella estate" di Milano, dimostrando che, in forma assolutamente gratuita per il pubblico, si può dar vita a un'iniziativa culturale di grande spessore, in una cornice unica ed esclusiva come quella di Palazzo Mezzanotte e in una stagione considerata (evidentemente a torto) "proibita", come quella di mezza estate a Milano.
La manifestazione, che gode del patrocinio del Comune di Milano, ha avuto la collaborazione di Telecom Italia, Ubi Private Banking, Palazzo Mezzanotte - Congress and Training Centre, oltre alla sponsorship di Volume, Blt Enterprise, Gmt, Prodest, Respedil, E.engineering Humanscale, Afm Banqueting. Tutti i dettagli su www.summernite.it.