Suonatore molesto aggredisce gli agenti

Un immigrato camerunense di 21 anni è stato arrestato domenica dai poliziotti di quartiere in servizio al commissariato Trevi per violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e danneggiamento di beni dello Stato. Il giovane suonava strumenti elettronici dotati di amplificatore in largo Goldoni; quando gli agenti, chiamati dai commercianti, lo hanno invitato a spostarsi, l’extracomunitario ha dapprima fatto finta di non capire, quindi si è scagliato contro i poliziotti che, dopo una breve colluttazione, lo hanno bloccato. Poi il suonatore ha anche danneggiato l’auto di servizio.