"Suoni e parole di pace", concerto del Festival Cluny 2010

Sabato 19 dicembre, nella Basilica S. Maria in Calvenzano di Vizzolo Predabissi, un viaggio tra preghiere e canti di tutti i popoli del mondo

In viaggio tra le preghiere e i canti di tutti i popoli del mondo spettacolo concerto per voce recitante, mezzosoprano, organo e videoproiezione. «Ho trovato che la Via è per me, tocca a me conoscerla, a me soltanto. Ho trovato che la Via è per tutti poichè non richiede nulla: né sapere, né virtù, nè rango, né classe, né razza, né patria. La Via è per tutti, essendo in ognuno il proprio eccezionale destino. Per questo voglio trovare la Via, per uscire dall'angoscia e nascere a me stessa».
Si apre così, sabato 19 dicembre, il secondo concerto del Festival Cluny 2010 organizzato dalla Parrocchia di S. Maria in Calvenzano (Basilica di S. Maria in Calvenzano, Vizzola Predabissi, ore 21) in collaborazione con l'associazione In Agro Calventiano, l'ensemble EquiVoci Musicali di Cinisello Balsamo e il comune di Vizzolo Predabissi, con il contributo della Regione Lombardia e la sponsorizzazione ufficiale di Mapei Spa. Uno spettacolo che, senza invitare a facili sincretismi spirituali, si concentra sull'esperienza umana del pregare, comune ai popoli di tutte le latitudini, in ogni tempo.
In particolare le preghiere e i canti sacri della cristianità dialogheranno sulla scena con quelli di altre fedi in un itinerario intimo e allo stesso tempo universale, ideato da Andrea Zaniboni, che offre al pubblico l'opportunità di ridare spazio alla vita interiore.
Dalla voce dell'attrice Debora Mancini, oltre alle preghiere cristiane, verranno recitati testi appartentenenti alle tradizioni buddista, induista, ebraica, sikh, musulmana, alle tradizioni africane, fino ad arrivare allo sciamanesimo ed alle antiche religioni egizia e greco-romana.
Le musiche sacre, interpretate dalla voce del mezzosoprano Rachel O'Brien con l'accompagnamento all'organo di Claudia Mariano, sono state scelte tra i capolavori del genere noti al grande pubblico, come Amazing Grace o il Messiah di Haendel. Anche la corale Laudate Dominum di Vizzolo Predabissi, diretta dal m° Giorgio Prada, parteciperà allo spettacolo con alcune esecuzioni corali. Tra gli autori scelti, W.A. Mozart, G.F. Haendel e B. Marcello.
Infine, brevi sequenze video-fotografiche proiettate su schermo integreranno le esecuzioni e le letture. L'ingresso allo spettacolo è gratuito (info: 02-98231248, www.equivocimusicali.com).