Suoni ed emozioni dell’estate

Simone Mercurio

Musica, teatro, cinema, arti visive, persino un «giardino letterario». E poi ancora schegge di arte e artigianato, in pezzi, scaglie, granelli, o meglio, in frammenti. La quinta edizione della poliedrica kermesse «Frammenti», che si apre sabato nel parco di Villa Sciarra a Frascati, promette di cospargere delle sue ricche briciole gli avventori che decideranno di visitare lo spazio dell’antica domus romana.
Per lo spazio «Musica stars» dell’edizione saranno nella serata d’apertura di sabato 3 i toscani Bandabardò, dalle ore 22.30, mentre venerdì 9 sarà in concerto Max Gazzè; i due eventi sono gli unici a pagamento (5 euro), per il resto la manifestazione è a ingresso gratuito.
In mezzo, prima, durante e dopo questi concerti, una ricca e variegata macedonia culturale. Se per la musica altri ospiti saranno i Radici del Cemento (domenica 4), Daniele Sepe (10 settembre), per il teatro attesissimo mattatore giovedì 8 sarà l’affabulatore romano Ascanio Celestini con il suo spettacolo «Radio Clandestina» che, in occasione dell’anniversario del bombardamento di Frascati nel 1943, sarà in scena con un ricco, appassionante, graffiante ed emozionante monologo sulla seconda guerra mondiale vissuta dalla parte del popolo romano.
Spaziando dalle opere d’arte come interazione tra opera e luogo, al poetico giardino letterario da «Le Mille e una Notte» che ospiterà case editrici quali Ellittico.org, Edizioni e/o, Fernandel, si arriva al coro greco e al branco buffonesco del teatro. Dopo una breve sosta tra i sapori e i prodotti tipici dei Castelli Romani, il percorso all’interno di «Frammenti» continua con le proiezioni serali. Per lo spazio Cinema, quest’anno la casa di produzione Kadok organizza un festival di cortometraggi e lezioni aperte tenute dai docenti della Luc, il Consorzio imprese Castelli Romani propone una selezione dei migliori cortometraggi di animazione che hanno partecipato alle precedenti edizioni del festival «I Castelli Animati».
«Frammenti» visivi e artistici quindi, con giocolieri di strada, jam session musicali, laboratori musicali e teatrali, ma anche in programma, per i più sportivi, tornei di calcetto. Per informazioni e programma dettagliato si può consultare il sito www.semintesta.it.