Suoni al miele e attualità Gli Eagles non muoiono mai

D’accordo, non lesina piacevolezze né aromi d’antan, questo doppio cd che ci riporta gli Eagles ventott’anni dopo. Non mancano le giulebbose pastorellerie di rito, le ballatelle gentili, i tuffi nel salotto di Nonna Speranza ancorché in versione West Coast. Ma poi ecco le impennate caustiche di Long road out of Eden, Frail grasp on the big picture, Business as usual, o la folgorante sequenza del soldato che in Irak si chiede «cosa ci facciamo, qui», mentre i generali gavazzano al Petroleum Club. Insomma, ecco un album bifronte, con coretti leggiadri e melodie al miele, ma anche con guizzi di sarcasmo e tuffi impietosi nell’attualità: che lo rendono non inutile, stornando i rischi del revivalismo tetragono e dell’autocelebrazione museale.

The Eagles - Long road out of Eden (Universal)