Dal suono al colore, musica e quadri

Dal suono al colore è il titolo della manifestazione che si svolgerà domani, con inizio alle ore 17, all’Hotel Metropole di Santa Margherita Ligure, su iniziativa del circolo Amici di Santa Margherita Ligure del Tigullio. La manifestazione si aprirà con un concerto del Quartetto Aurea, che concluderà la settima rassegna «I fiori musicali del Tigullio», proseguendo con un intervento di Nevio Zanardi, musicista e pittore, regista e co-protagonista, per non dire mattatore, della giornata, che illustrerà attraverso alcune sue significative tele il rapporto suono-colore.
Nevio Zanardi, genovese, inizia la sua carriera musicale studiando violoncello al conservatorio Paganini di Genova, per perfezionarsi poi al Mozarteum di Salisburgo. A Genova fonda nel 1977 l’associazione «I Cameristi» della quale è direttore artistico e direttore dell’omonima orchestra. Attualmente è docente di violoncello al conservatorio Paganini. Ma all’attività musicale Zanardi affianca anche quella di pittore e incisiore. Al suo attivo ha numerose, importanti mostre personali oltre alla partecipazione a numerosissime collettive. Realizza grandi quadri per le navi da crociera e per quelle del gruppo Grimaldi, e 26 tele concernenti i capricci di Paganini.
Il concerto di domani sera del quartetto Aurea, composto da Adriana Marino, Alessandra Dalla Barba, Fabio Francia e Valentina Giacosa, presenterà di Mozart il 2º Divertimento in si be molle magg. K137, il 3º Divertimento in fa magg. K 138, oltre a brani di Galzunov dalle Cinque Novellette.