Le suore di clausura in cattedrale col Papa

In occasione della venuta di Benedetto XVI, a Genova anche le suore di clausura saranno presenti all’incontro con il Papa. Vista l’eccezionalità dell’evento, anche le religiose che hanno scelto di trascorrere la propria vita isolate dal mondo, dedicando la propria vita alla preghiera ed alla contemplazione, saranno presenti all’incontro riservato alla vita consacrata che si svolgerà nella cattedrale di San Lorenzo nella tarda mattinata di domenica 18 maggio. Tra le numerose suore di clausura che arriveranno in cattedrale vi sono le suore Clarisse Cappuccine del Righi, le Romite Battistine di Sturla e le Suore Turchine di San Cipriano che saranno sistemate, insieme alle loro consorelle, alla sinistra dell’altare maggiore di San Lorenzo. In tutto saranno circa 1200 i religiosi, sia del ramo maschile, sia del ramo femminile che di quello secolare, che saranno presenti all’incontro con Papa Benedetto XVI in San Lorenzo.
Intanto, per questioni di sicurezza, spariranno anche le barche da pesca ormeggiate nella vecchia Darsena di Savona il 17 maggio, giorno della visita del Papa. Dopo una riunione negli uffici dell’Autorità portuale la delegazione dei piccoli pescatori ha dato totale disponibilità e collaborazione allo spostamento delle imbarcazioni e delle attrezzature per i lavori di riassetto e manutenzione del pontile, per la pulizia dei fondali cui seguirà, 48 ore prima dell’arrivo di Benedetto XVI, l’ispezione degli stessi da parte dei sommozzatori ai fini della sicurezza.