«Il super Ecopass è una tassa» Raccolta di firme per bloccarlo

Una raccolta di firme contro Ecopass. La annuncia il Pdl per combattere «un provvedimento ormai inutile per la qualità dell’aria, oggi elitario e antidemocratico». Mentre la Lega ha in programma trenta gazebo in tutta la città. «E le barricate in consiglio comunale», promette Matteo Salvini la cui ricetta «eventualmente potrebbe essere la chiusura del centro storico alle auto». Ticket anti-smog superato? «Sì - secondo il capogruppo del Pdl Carlo Masseroli - I dati di questa settimana a cura dell’Arpa mettono chiaramente in evidenza che i livelli di Pm10 registrati sono superiori in area Ecopass rispetto alla periferia». E dunque questa «non è altro che un’ulteriore tassa sulla mobilità, inefficace per l’ambiente e discriminatoria».
Una campagna che non sembra destinata a smuovere le certezze del sindaco Giuliano Pisapia e della sua giunta. Con l’assessore Pierfrancesco Maran che oggi proseguirà la serie di incontri con le categorie discutendo con Assolombarda. E per fine ottobre promette di sciogliere tutti i dubbi. E decidere per che tassa gli automobilisti milanesi dovranno svenarsi. «Assurdo - attaccaSalvini - che paghi anche chi magari ha cambiato auto e furgoni con un Euro 5».