Super gommone e tele ormeggio

Rifarsi gli occhi con barche da sogno, ma anche incuriosirsi davanti alle novità e alle stranezze di un mercato di nicchia. Tra le curiosità del Salone di quest’anno c’è il catamarano in stile giapponese il «Sunreef 70» costruito da un cantiere polacco che può accogliere dentro i suoi 21 metri dieci ospiti in tre cabine doppie e una con quattro cuccette ribaltabili (si può vedere al padiglione mare 1, ormeggi banchina T, stand 110). C’è poi il gommone-one-one l’«Haven 80» il più grande mai costruito al mondo da 23.95 metri con un motore da 720 cavalli: a poppa spicca l’importante piattaforma bagno costruita come una vera e propria scalinata che di notte si illumina con luci di cortesia. Gli interni sottocoperta sono personalizzabili a seconda delle esigenze dell’armatore, la versione standard prevede due camere da letto e due locali toilette di cui il primo con doccia in cristallo e doppio lavabo. A prua la cabina per l’equipaggio con toilette separata (si può vedere al padiglione B stand L3). Il «Yellow Submarine» è un’imbarcazione a visione subacquea di quattro metri con scafo in vetroresina, c’è poi il telecomando per ormeggiare in sicurezza, e l’ancora geometrica «auto-raddrizzante».