Un super omaggio a Enrico Intra

Questa sera alle 21 al Teatro Studio che celebra il lungo itinerario artistico (dalla metà degli anni Cinquanta ad oggi) di Enrico Intra. Il compositore, pianista e operatore culturale milanese è stato uno degli alfieri della nascita del jazz moderno in Italia, distinguendosi per il suo progetto di affrancarsi dal jazz americano cercando ispirazioni nei maestri della musica contemporanea europea. Fra i suoi momenti fondamentali si citano il disco Archètipo, la suite Nuova Civiltà alla cui registrazione partecipò Gerry Mulligan, e i recenti cd Like Monk e Le Case di Berio. Il concerto del Piccolo prevede la partecipazione della Civica Jazz Band diretta da Riccardo Brazzale con Intra al pianoforte. Nel programma figurano composizioni di Intra da Classic Jazz, La Strada del Petrolio, Archètipo fino alla stretta attualità. Nella settimana del club Blue Note spiccano mercoledì Manu Katché, giovedì il gruppo di Michael Landau, sabato il ritorno del duo Tuck e Patti e domenica quello di Luca Jurman. Alle Scimmie di via Ascanio Sforza giovedì alle 22 il trio del pianista Dado Moroni con Riccardo Fioravanti contrabbasso e Stefano Bagnoli batteria.