Super Palombo non basta alla Samp

Castellazzi 5: altra giornata storta. Sul gol del vantaggio dei siciliani, ribatte corto di pugno il cross di Vargas e Spinesi ne approfitta. Sulla seconda rete si fa trovare ancora impreparato dall'improvvisa, quanto stilisticamente perfetta, conclusione di Caserta sulla quale però appare in ritardo. Incolpevole sulle altre due reti.
Zenoni 6,5: ordinato, come al solito tiene bene in fase difensiva. Solitamente sui cross dal fondo difetta in precisione, per lui inversione di tendenza: è per la seconda volta in tre giorni «assist man».
Accardi 5,5: soffre in avvio di gara ad adattarsi allo scivoloso manto erboso del «Massimino». Non regge troppo alle fughe di Mascara. Scomposto sull'episodio che determina il rigore del Catania.
Falcone 5,5: Dove non arriva con la fisicità ci mette l'esperienza. Qualche incursione di troppo degli attaccanti del Catania poteva essere arginata con maggiore attenzione. (dall'85') Bastrini sv
Maggio 6: gioca nel suo fazzoletto di campo senza sbavature. Grintoso quando si trova a difendere palla nell'uno contro uno.
Delvecchio 6: gioca sulla fascia destra, in quella zona del campo appare meno lucido rispetto a quando si propone nella zona centrale. Manca l'affondo e soffre in copertura dove lascia campo a Vargas. (dal 65') Soddimo sv
Palombo 7: ottimo nei continui recuperi su Baiocco e Edusei si propone anche come regista e goleador. Non sempre avvezzo a spingersi nell'area di rigore avversaria segna di testa: brucia Vargas sul tempo e non si limita a colpire la palla, ma la piazza cercando, e trovando, l'angolo basso alla destra di Pantanelli.
Volpi 6,5: il gioco offensivo della squadra di Marino lo costringe ad arretrare di qualche metro e spesso si ritrova uomo aggiunto davanti alla difesa. Lascia l'impostazione a Palombo fungendo da balia.
Franceschini 6,5: è in ascesa sia per carattere sia per il gioco che esprime.
Bazzani 6: non sembra produrre frutti l'esperimento di Novellino che, a sorpresa, lancia la coppia Bazzani-Bonazzoli lasciando Flachi in panchina. I pericoli sembrano arrivare più dagli inserimenti di Franceshini e Delvecchio. Il 9 doriano si vede di più nella ripresa ma appare troppo statico.
Bonazzoli 5: prestazione ancora sottotono. Non è ancora rientrato in forma (dal 53') Flachi 5,5: entra quando il Catania si chiude in difesa e riparte in contropiede, ha poco spazio per giocare.
Novellino 6,5: nonostante il passivo è una delle partite più divertenti della stagione blucerchiata. Squadra combattiva e sfortunata subisce il colpo del ko in contropiede dopo aver sfiorato in diverse occasioni il pareggio. La squadra ha sofferto in difesa, ma a centrocampo a dettare i ritmi è stata la Samp.