Super Pennetta entra in semifinale

da Zurigo

È ancora SuperFlavia: dopo aver battuto la numero 1 al mondo, la serba Jankovic, nei quarti di finale, l’azzurra Pennetta ha superato anche la slovena Katarina Srebotnik in due set - 7-5, 6-2 - e oggi dunque si giocherà un posto in finale nel torneo Wta svizzero contro la spagnola Anabel Medina Garrigues. Per la Pennetta, che giovedì aveva dichiarato di aver disputato «il più bel match della sua carriera», l’obiettivo ora è avvicinarsi ai primi dieci posti della classifica mondiale, se non addirittura entrare nella Top10. Fatto che, per il nostro tennis, sarebbe storico. Niente da fare invece per l’altra italiana Schiavone, sconfitta 6-3, 6-3 da Venus Williams.
Federer preoccupato. Nel Master Series di Madrid Roger Federer sembra quello dei vecchi tempi: in due set regola Del Potro e va in semifinale. Ma lo svizzero è preoccupato per la crisi finanziaria che ha colpito i mercati mondiali: «Sono abbastanza vecchio per capire cosa succede nella finanza, seguo costantemente gli aggiornamenti e mi tengo informato». In carriera, Federer si è aggiudicato circa 31,8 milioni di euro solo in premi. Nessun tennista ha raccolto quanto lui. «Ho lavorato duro e ho viaggiato tanto: non ho intenzione di perdere i miei soldi per colpa di situazioni fuori dal mio controllo».