Super-radiografia in arrivo al Policlinico

Milano ancora una volta all’avanguardia nella ricerca e nello sviluppo in campo medico. È stata infatti inaugurata nei giorni scorsi alla Fondazione Ospedale Maggiore Policlinico, Mangiagalli e Regina Elena, la prima macchina Pet-Ct (Tomografia ad Emissione di Positroni abbinata ad una TAC) d’Europa con tecnologia TrueV, installata presso l’unità di Medicina Nucleare nel Padiglione Granelli di via Francesco Sforza 35. «L’aspetto innovativo di questa soluzione tecnologica - ha commentato il professor Paolo Gerundini, Direttore dell’Unità di Medicina Nucleare - consiste nell’uso ottimale della “fusione di immagini” prodotte da due diverse tecnologie, capace di localizzare anatomicamente con la Tax, e metabolicamente con la Pet, lesioni talvolta non rilevabili dalle stesse metodologie applicate separatamente». La Pet è basata sulla somministrazione di farmaci radioattivi con diverse caratteristiche biologiche, che consentono di seguire nell’organismo la funzionalità di organi normali e patologici, rappresentati dal tomografo in sezioni ad alta risoluzione. Il nuovo tomografo Pet-Ct, renderà possibile la sovrapposizione delle immagini funzionali e morfologiche con la migliore risoluzione anatomica ottenendo la massima accuratezza diagnostica soprattutto in ambito oncologico e aprirà ampi spazi alla diagnostica della cardiopatia coronarica e delle neuropatie degenerative cerebrali.