LA SUPERBA ARROGANZA

Diciamoci la verità, è un po’ un classico. Della serie «una volta qui era tutta campagna», «non ci sono più le mezze stagioni» e «d’estate la televisione trasmette solo repliche». Ma il dibattito sulla crisi del turismo in Liguria sta riscuotendo un grande interesse da parte dei nostri lettori e, soprattutto, di quelli che nel mondo del turismo vivono e lavorano. Dopo Enrico Cimaschi, imprenditore che importa ed esporta pesce, e Brunella Maietta, operatrice commerciale di Portovenere, tocca oggi a Gian Luca Fois, che si è occupato spesso di turismo per Liguria Nuova e a Fernando Galardi, un nostro caro lettore, il cui titolo principale è quello di essere innamorato di Chiavari. E, se permettete, è un titolo notevolissimo, più (...)