Superbanca, vertice dietro le quinte

È stato un faccia a faccia con Mario Draghi il preludio al Forex per i vertici di Intesa Sanpaolo. Al centro del summit, come ha spiegato il direttore generale Pietro Modiano, l’aggiornamento sul neocampione del credito nazionale: «È la prima volta che ci incontriamo dopo la fusione, illustreremo come sta procedendo l’integrazione». Presenti sia Giovanni Bazoli ed Enrico Salza (rispettivamente presidenti del consiglio di sorveglianza e di quello di gestione) sia l’ad Corrado Passera e il responsabile corporate Gaetano Micciché. Parterre de roi che è diventato anche un «comitato di benvenuto». Visto che quest’anno è la superbanca a ospitare i lavori e che, come ha detto Salza, la disponibilità era nata al Sanpaolo; prima di confluire in Ca’ de Sass.