Superbike, domenica Biaggi prova a riconquistare il trono di Monza

Nel 2010 il campione del mondo in carica dell'Aprilia centrò una doppietta nel parco. «Possiamo essere competitivi, il pubblico di casa mi darà una spinta in più». Insegue Checa (Ducati) davanti di 43 punti

Il mondiale Superbike sbarca in Italia per l'appuntamento con il circuito di Monza. Max Biaggi è intenzionato a recuperare punti importanti sulla pista dove l'anno scorso ottenne una storica doppietta di fronte a 115.000 tifosi festanti. Il tracciato si adatta alle caratteristiche del pilota romano e della RSV4 e il 5 volte campione del mondo non nasconde l'importanza della gara per il prosieguo del campionato.
«Questo Campionato è una lotta senza esclusione di colpi, non si può sbagliare nulla perché tutti gli errori si pagano cari, sono bastate le prime tre gare a dimostrarlo. Sappiamo di poter essere competitivi a Monza, ma il livello altissimo degli avversari non deve farci perdere la concentrazione. Dobbiamo recuperare punti e abbiamo tutte le potenzialità per farlo, anche l'appuntamento di Assen lo ha dimostrato. Corriamo col numero uno sulla carena e quindi il nostro obiettivo non può che essere la vittoria, correre in Italia - ha concluso il pilota - davanti ai miei tifosi mi darà ovviamente una spinta in più: il pubblico di Monza ci riserverà sicuramente una accoglienza caldissima e il mio fan club farà in modo di rendermi il week end ancora più speciale, come sempre».
Orari e prezzi: domani libere alle 11,30, alle 15,30 qualifica-1; domani 10,45 qualifica-2, alle 13,45 libere, alle 15 Superpole, domenica alle 9,20 warm up, alle 12 gara-1, alle 15,30 gara-2. Diretta su La7 a partire dalle qualifiche del sabato.
I biglietti: domani 30 euro, sabato 40, domenica prato e tribune 70 euro (75 euro all'Ascari), paddock 100. Abbonamento 3 giorni 100 euro.